rotate-mobile
Attualità Marcianise

Apre nel casertano il co-working di Poste Italiane

Sarà da fine maggio uno dei primi 250 immobili scelti da Poste Italiane nell’ambito del progetto Polis per dare vita alla più grande rete nazionale di spazi di lavoro condivisi dedicati ad aziende, organizzazioni e liberi professionisti

L’edificio di Poste Italiane in piazza Principe di Napoli, a Marcianise, sarà da fine maggio uno dei primi 250 immobili scelti da Poste Italiane nell’ambito del progetto Polis per dare vita alla più grande rete nazionale di spazi di lavoro condivisi dedicati ad aziende, organizzazioni e liberi professionisti. L’immobile è stato completamente ristrutturato e allestito con uffici moderni e digitalizzati, dotati di postazioni di lavoro attrezzate, open space, aree break e sale riunioni. Il sindaco di Marcianise, Antonio Trombetta, ha espresso soddisfazione per l’attenzione dell’Azienda al tessuto imprenditoriale locale e alla comunità che rappresenta: "In un tempo fortemente caratterizzato dalla velocità e dalla dinamicità, la scelta di Poste Italiane di investire sul territorio di Marcianise rappresenta certamente un’opportunità significativa. Gli ultimi anni hanno determinato un’accelerazione nel processo di trasformazione dei modelli organizzativi anche nel campo del lavoro e dell’imprenditoria più in generale, basti pensare alle tante aziende che, in particolare nel periodo pandemico, si sono salvate o sono cresciute grazie al trasferimento delle proprie attività sul web e alla loro gestione da remoto. Proprio per questo, per la nostra amministrazione comunale uno spazio per promuovere, sostenere e ospitare il coworking è un’occasione da cogliere e valorizzare nel modo migliore possibile, soprattutto in considerazione del numero crescente di start-up, liberi professionisti, freelance e lavoratori autonomi, in particolare quelli che operano nel mondo digitale. È la riposta giusta alle nuove esigenze di flessibilità di questo mondo che ha bisogno di fare rete per condividere conoscenze e incentivare la cooperazione e l’integrazione tra diverse professionalità, abbattendo fortemente i costi".

"Attraverso Spazi per l’Italia – ha commentato Salvatore Gialdino, direttore della Filiale di Caserta - vogliamo offrire ai cittadini, alle aziende e ai professionisti del nostro territorio, luoghi fisici, moderni e dotati di tanti servizi che potranno essere utilizzati in maniera flessibile per un solo giorno o per periodi più ampi. I prezzi molto accessibili, uniti alla location centrale e alla qualità degli spazi, rappresentano sicuramente una nuova opportunità per l’imprenditorialità locale. La sede di Piazza Principe di Napoli, situata al primo piano dell’immobile di Poste, diventerà un punto di riferimento per tutta la comunità ed entrerà a far parte della rete di spazi per ufficio più diffusa, digitalizzata e accessibile del Paese". Il nuovo spazio, adiacente all'ufficio postale di piazza Principe di Napoli, dispone di due uffici privati da 4 persone e di un open space con 6 postazioni, oltre ad un’accogliente area break. L’offerta commerciale degli “Spazi per l’Italia” di Poste include tutti i servizi: arredi degli uffici, connessione internet Wi-Fi, accesso a stampanti e scanner, pulizia e manutenzione, utenze e climatizzazione degli ambienti. Un investimento importante sul territorio che conferma il contributo di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione, innovazione e di crescita economica del Paese. Con il progetto Polis, infatti, il Gruppo guidato da Matteo Del Fante intende favorire la coesione economica, sociale e territoriale e il superamento del digital divide nei piccoli centri e nelle aree interne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre nel casertano il co-working di Poste Italiane

CasertaNews è in caricamento