rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Attualità Trentola-Ducenta

Taglio del nastro per l'associazione "Città in Comune"

Bagno di folla per l'inaugurazione della sede a Trentola Ducenta

Territorio, cultura, società, politica e tanto altro. Sono questi i pilastri dell'associazione “Città in Comune” che ieri, in un bagno di folla, ha aperto le porte ai residenti. A moderare l'inaugurazione Franco Musto che ha introdotto i lavori presentando gli scopi e le finalità del collettivo nascente in città per poi cedere la parola al presidente Vincenzo Della Volpe e ai soci che sono intervenuti nel convegno, Maria Corvino e Raffaele Sagliocco. “La nostra è una vera e propria squadra di cui sono onorato di essere presidente, poiché accompagnato da meravigliose persone che hanno creduto fin dall'inizio in questo nostro cammino. La nostra associazione ha lo scopo di promuovere sia individualmente, che in collaborazione con altre associazioni o enti di ambito nazionale e internazionale, iniziative che abbiano il fine di favorire lo sviluppo, il progresso e la valorizzazione del patrimonio ambientale, culturale, sociale, rurale ed economico del territorio. La nostra parola d'ordine è collaborazione. Pertanto non escludiamo il dialogo con le realtà già presenti sul territorio e con le istituzioni politiche per uno scambio di idee che sia proficuo per la città”, ha fatto sapere Della Volpe. Obiettivi che si sono prefissati di raggiungere i soci Corvino e Sagliocco.

Corvino, di professione avvocato, ha intenzione di “creare un trait d'union fra la nostra comunità e il circondario in cui è inserita, quale l'agro aversano. Per questo motivo fra le nostre prossime azioni ci sarà quella di incontrare i membri delle associazioni locali e nazionali per la costruzione di una rete e la riscoperta delle bellezze della città. C'è sicuramente necessità anche di integrazione, di inserimento e apertura ai giovani: tutti temi di un approfondito studio che svolgeremo prossimamente e attraverso cui continueremo a spalancare le porte della nostra associazione”.

Infine, ha preso la parola il dottor Raffaele Sagliocco. “La mia partecipazione all'associazione arriva dopo un lungo periodo di riflessione. Spronato dai componenti del gruppo a prendere parte attivamente a questo nuovo progetto per la città di Trentola Ducenta ho ritenuto imprescindibile dare il mio apporto per il bene della città. Ho intenzione di aprire al massimo il dialogo con i cittadini e le istituzioni politiche per avviare la nostra comunità ad un nuovo percorso che sia fatto di condivisione. In piena trasparenza, guardando in faccia al popolo, saremo sempre presenti e aperti a qualunque proposta dovesse giungerci dal territorio. Il bene pubblico non deve essere solo una parola ma deve tradursi in atti collegiali, comunitari per la nostra città. E proprio perché riteniamo fondamentale la partecipazione dei nostri concittadini, che rappresenteranno sempre la bussola nel nostro operare, aspettiamo chiunque voglia intraprendere questo cammino insieme a noi nella nostra associazione”, ha concluso Sagliocco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio del nastro per l'associazione "Città in Comune"

CasertaNews è in caricamento