rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità

Soldi per il cinema a Villa Giaquinto nel mirino della commissione

L'assessore al Bilancio Martino risponde all'organo di controllo degli atti di giunta. Vignola convoca anche Battarra

La questione della partecipazione economica da parte del Comune - che ha impegnato la somma di 1800 euro per la rassegna cinematografica di Villa Giaquinto - finisce nel mirino della commissione di Controllo Atti di Giunta.

Nella giornata di ieri c'è stata l'audizione, dinanzi all'organo di controllo presieduto dal consigliere Romolo Vignola, dell'assessore al Bilancio Gerardina Martino che ha fornito le proprie spiegazioni, almeno da un punto di vista procedurale. Da quanto appreso, l'esponente dell'esecutivo avrebbe chiarito che essendo Villa Giaquinto di proprietà del Comune e gestita - in virtù di un patto di collaborazione - dal Comitato, la partecipazione alla rassegna sarebbe una sorta di autofinanziamento. Cioè una partecipazione ad un'attività organizzata dello stesso Comune. La somma di 1800 euro sarebbe stata già nelle disponibilità dell'assessorato alla Cultura che dunque ha deciso di impegnarla per tale azione amministrativa.  

Il presidente Vignola, all'esito dell'audizione, ha deciso di convocare per la prossima riunione anche l'assessore alla Cultura Enzo Battarra al quale verranno chieste delucidazioni in merito. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi per il cinema a Villa Giaquinto nel mirino della commissione

CasertaNews è in caricamento