Cimitero sporco e abbandonato, Basile incalza il sindaco: "Una figuraccia"

Il candidato sindaco del centrodestra si scaglia contro Vito Marotta dopo un sopralluogo al camposanto

I rifiuti all'interno del cimitero

"Leggendo i social network e ascoltando le parole del sindaco Vito Marotta, sembra che San Nicola sia diventata un paesino della periferia londinese: pulito, ordinato, un angolo di paradiso. Quando si passa, però, dal mondo virtuale a quello reale, le cose stanno in modo profondamente diverso". A puntare l’indice è il candidato sindaco del centrodestra Francesco Basile dopo un sopralluogo effettuato al cimitero di San Nicola la Strada.

"Le strade del nostro paese sono un colabrodo, la Rotonda è un ricettacolo di spacciatori – ha sottolineato il candidato di Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega ed Udc – è chiaro, molti dei problemi non sono solo responsabilità del sindaco e della sua maggioranza, ma ci sono delle questioni sulle quali ci sono colpe precise che diventano ancora più gravi quando il primo cittadino cerca di prendere in giro i sannicolesi. E’ il caso del cimitero comunale. Quando il sindaco ha parlato testualmente di 'cura costante' del verde al cimitero e della pulizia del nostro camposanto ho deciso di constatare di persona di cosa stesse parlando, perché, purtroppo, tutte le volte che ho fatto visita al nostro luogo sacro non mi sono mai accorto di questa ‘cura’ di cui parla il sindaco".

cimitero1-2

Basile sottolinea come, dal sopralluogo fatto, purtroppo, non è stato smentito. "I problemi non si risolvono nascondendo la polvere sotto al tappeto – ha sottolineato il medico – se è vero che una pulitina qua è la è stata data, è altrettanto vero che risulta evidente come si sia trattato di un colpo elettorale visto che sono diversi i punti del cimitero che versano in uno stato di abbandono". Il candidato del centrodestra a questo punto incalza. "La poca chiarezza nelle azioni e il tentativo di coprire tutti i problemi con operazioni di facciata, è una costante della squadra di Marotta – ha sottolineato – per nascondere la debolezza di un progetto che non c’è e mascherare la mancanza di un’idea di città, il sindaco si espone a figuracce come questa. San Nicola la Strada ha bisogno di altro, necessita di una squadra che è unita da un’idea comune e non di un’insalata mista di uomini che hanno rinnegato se stessi e la loro storia pur di accomodarsi su una poltrona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento