rotate-mobile
Attualità Capua

Cimitero, un'attesa lunga 2 anni: via ai lavori per 200 nuovi loculi

Un atto d’indirizzo elaborato nel 2022, saranno suddivisi in 4 blocchi di edicole, ognuna contenente 5 o 6 loculi

Hanno preso il via i lavori per l’ampliamento del cimitero di Capua, un'iniziativa attesa da tempo dalla cittadinanza e promossa dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Adolfo Villani. Il progetto, che risponde alla crescente domanda di spazi per la sepoltura, prevede la realizzazione di nuovi loculi nella zona Nord-Est del cimitero.

La decisione di ampliare il cimitero è stata motivata dalla critica situazione di indisponibilità di loculi rispetto alla domanda attuale. Il progetto prevede la creazione di oltre 200 loculi, suddivisi in 4 blocchi di edicole, ognuna contenente 5 o 6 loculi. Le successive fasi del progetto verranno avviate con celerità per garantire la disponibilità di loculi da concedere ai privati cittadini che ne faranno richiesta.

Questo impegno dell'amministrazione segue un atto d’indirizzo elaborato nel 2022, che ha dato priorità all’ampliamento del cimitero di Capua come soluzione alle criticità esistenti. Si è deciso di finanziare i lavori con i proventi delle concessioni. 

Parallelamente, anche il cimitero della popolosa frazione di Sant’Angelo in Formis è stato oggetto di lavori di ammodernamento e sistemazione, finalizzati al ripristino del decoro e al miglioramento delle condizioni generali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero, un'attesa lunga 2 anni: via ai lavori per 200 nuovi loculi

CasertaNews è in caricamento