Cimitero nel degrado, l'appello di 4 associazioni: "Servono interventi urgenti"

Il portavoce Aveta: "Cappelle che rischiano il crollo, tombe aperte, calcinaci e sporcizia ovunque. Questa situazione non è ammissibile"

Raffaele Aveta

Le associazioni 'Passione Civica', 'Fermiamo il Degrado Ambientale', 'Adotta la città', 'Futuro 2030', esprimono viva preoccupazione per le condizioni in cui versa il cimitero della città di Santa Maria Capua Vetere. Come ha sottolineato Raffaele Aveta, portavoce delle associazioni, “la situazione rinvenuta nella parte più antica del cimitero è a dir poco scandalosa. Cappelle che rischiano il crollo, tombe aperte, calcinaci e sporcizia ovunque. Questa situazione non è ammissibile in una città civile, che ha rispetto per i propri defunti e per la storia della comunità. Non nascondiamo anche la preoccupazione per l’incolumità di chi frequenta il cimitero".

"Vanno svolte urgenti verifiche sulla staticità degli edifici ed intraprese tutte le azioni giuridiche e materiali per restituire decoro al luogo dove riposano i nostri cari - ha aggiunto Aveta - I sammaritani sono stufi di una politica fatta solo di promesse, servono fatti concreti in tutti i settori della macchina comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento