menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta fuori al cimitero di Sant'Angelo in Formis

La protesta fuori al cimitero di Sant'Angelo in Formis

Cimitero chiuso dopo il furto, scatta la protesta dei cittadini | FOTO

Danni all'interno e all'esterno della struttura, i manifestanti: "Ci viene negato di portare un saluto ai nostri cari"

La chiusura del cimitero comunale di Sant'Angelo in Formis, frazione di Capua, fa infuriare i cittadini: scatta la protesta contro l'ordinanza del Comune.

In mattinata una ventina di persone hanno manifestato fuori ai cancelli della struttura cimiteriale per chiedere la riapertura del camposanto, chiuso dal 20 novembre a seguito di un furto perpetrato ai danni dell'intera area. "Ci viene negato di portare un saluto ai nostri cari - affermano i manifestanti - Speriamo che con l'approssimarsi delle festività natalizie l'amministrazione comunale si adoperi a risolvere le problematiche per un'apertura a breve".

Il cimitero di Sant'Angelo in Formis versa in notevoli condizioni di degrado e necessita di un intervento di manutenzione sia all'interno che all'esterno. Diversi sono stati i danni registrati dopo il furto, così come evidenti sono i segni dell'inciviltà sul viale che porta al cimitero, dove sono presenti discariche in più punti. "Senza telecamere di videosorveglianza non si risolverà mai questa indecenza civile", sottolineano i manifestanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento