Attualità Maddaloni

Cimeli di don Salvatore D'Angelo all'asta: ex allievi Villaggio dei Ragazzi avviano raccolta fondi

L'iniziativa per riacquistare i doni del fondatore dell'istituto maddalonese

I cimeli di don Salvatore D'Angelo, fondatore del Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni, finiscono all'asta per far fronte ai debiti della fondazione. Per questo alcuni ex allievi hanno avviato una raccolta fondi per acquistare i beni per un valore complessivo di oltre 47mila euro. 

Si tratta, si legge nella campagna avviata sulla piattaforma Gofoundme, di oggetti regalati a don Salvatore da privati "come segno di affetto e di riconoscenza del suo operato - Litografie, libri, tappeti - oggetti ed altro, che in alcuni casi valgono poco più di 100 euro". Cimeli che sono la testimonianza "dell’affetto di cui era circondato il nostro Don Salvatore e la sua Fondazione e che solo chi ha vissuto le scuole ed è cresciuto sotto la Sua protezione, può comprendere appieno".

"Proprio per questo motivo, anche per non perdere memoria della bontà e delle opere da lui realizzate, sarebbe bello che noi ex allievi ci facessimo carico di una raccolta fondi per partecipare all'asta e fare in modo che questi oggetti, che hanno un grande valore affettivo, possano rimanere ancora presso la Fondazione - un modo, questo, per restituire a Don Salvatore, parte dell’amore che ci donato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimeli di don Salvatore D'Angelo all'asta: ex allievi Villaggio dei Ragazzi avviano raccolta fondi
CasertaNews è in caricamento