Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

“Mangiavo male e a causa del diabete ho perso la vista”

La storia del gioielliere casertano Elio Tronco

“A causa del diabete ora sono cieco”. È la storia di Elio Tronco, 74enne di Caserta, costretto a chiudere la sua gioielleria a Roma.

“La mia mamma e i miei fratelli erano tutti diabetici. Io però sono stato più sfortunato di loro e a causa del diabete ho perso la vista. Il peggioramento della vista avvenuto due anni fa mi ha obbligato a chiudere la gioielleria a Roma e a tornare a casa a vivere a Caserta dove posso contare sul sostegno dei miei figli. Un occhio l’ho completamente perso un anno e mezzo fa, dall’altro vedo soltanto per un 15 per cento, ombre praticamente che piano piano so scompariranno anche loro. Ho girato il mondo in cerca di uno specialista che potesse ridarmi la vista. Finora non l’ho trovato e devo ringraziare Michele Allamprense che ha preso a cuore la mia storia e mi ha voluto nella sua associazione APMO”. 

Una corretta alimentazione avrebbe potuto attutire o evitare l'insorgere della retinopatia diabetica: “Avrei dovuto seguire una dieta più equilibrata. Non ho fatto prevenzione. La colpa è tutta mia. Oggi continuo a occuparmi di gioielli, li controllo con quel poco di luce che ancora esce dall’unico occhio che non ha ancora conosciuto il buio. Il mio lavoro mi aiuta a non abbattermi. La malattia mi ha fatto riavvicinare alla mia famiglia e questo, forse, è l’unico grande conforto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Mangiavo male e a causa del diabete ho perso la vista”
CasertaNews è in caricamento