menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusura anticipata per bar e ristoranti: “Se fallisce il piano di controllo non è colpa dei commercianti”

L’Amacom contro il pugno duro annunciato dal sindaco Antonello Velardi

“Se fallisce un piano di controllo certamente non è colpa né dei commercianti né delle associazioni di categoria”. E’ quanto afferma in una nota l’Amacom, rispondendo al sindaco di Marcianise Antonello Velardi che ha annunciato nuove restrizioni nei confronti di bar, ristoranti, pizzerie ed anche tabacchi. Anche se nessuno “ha mai partecipato ad una seria pianificazione”.

Ma l’associazione Marcianise Commercianti, guidata da Agostino Grillo, vuole anche rispondere alle accuse che gli sono state lanciate dal sindaco che le ha indicate come quelle che “giocano su Facebook”. “L’attività che l’Amacom svolge sui social è solo informativa e di promozione. Appena costituiti chiedemmo un incontro col la IV° commissione e con il sindaco. Presentammo le nostre idee e i nostri buoni propositi, anche in merito all’emergenza sanitaria chiedendo più controlli per evitare ulteriori restrizioni, anche perché non ritenevamo giusto che se si formassero assembramenti nei pressi delle attività commerciali che rispettavano i protocolli poi ad esserne penalizzati erano sempre e solo i titolari dando loro la responsabilità dell’accaduto, senza invece usare il pugno duro con gli avventori che non rispettavano le regole, ma in merito a questo non ci fu data nessuna risposta di provvedimento. In questi mesi siamo stati convocati in varie commissioni e abbiamo cercato di collaborare a vari lavori, abbiamo seguito un bando pubblico sui ristrori che aveva un vizio di forma tra domanda e bando e che poteva avere più esclusi che ammessi e lo abbiamo fatto in tutte le sedi, stiamo seguendo dei ritardi di pagamenti di fatture a commercianti che le hanno emesse nel mese di novembre, stiamo lavorando ad una forma di incentivo di spesa nel proprio comune, stiamo cercando di avere in merito al puc il piano viabilità del quale ancora non abbiamo notizie. E siamo continuamente raccogliendo richieste di chi si rivolge alla nostra associazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento