menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incendio nel deposito della Mercury International'

L'incendio nel deposito della Mercury International'

Niente sistema antincendio, il Comune chiude l'azienda distrutta dalle fiamme | FOTO

La struttura, come emerso dai controlli dei vigili del fuoco, non aveva presentato la SCIA antincendio

L’ennesima azienda con sede nella zona Asi di Marcianise finisce nel mirino del Comune. L’Ente ha infatti disposto con una ordinanza dirigenziale il divieto di prosecuzione dell'attività per la ‘Mercury International’, ditta che si occupa di import/export di abiti usati. Lo scorso 27 settembre nel deposito di stoccaggio scoppiò un incendio, con una vasta nube nera che avvolse l’area a ridosso con la Coca Cola HBC. Già allora, dai primi accertamenti, l’azienda risultava priva di adeguati sistemi antincendio, come denunciato anche dal sindaco Velardi.

Diverse le contestazioni nei confronti della proprietaria della ditta. Dal verbale definitivo dei vigili del fuoco si legge infatti che l’immobile che ospita la società è “difforme” rispetto al progetto presentato mesi fa, inoltre la proprietaria ha avviato l’attività senza aver presentato la necessaria SCIA antincendio. Per questo i caschi rossi del comando provinciale di Caserta hanno posto sotto sequestro i locali.

Il Comune a sua volta ha quindi ordinato il divieto immediato di prosecuzione dell’attività, oltre alla rimozione dei rifiuti giacenti nella struttura entro 30 giorni dalla notifica dell’ordinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento