rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Attualità Cesa

L’annuncio bluff del Comune: sindaco ‘stanato’ dall’opposizione

Il servizio annunciato e poi sparito. "Non era stato autorizzato"

Il servizio ticket dell’Asl Caserta negli uffici del Comune annunciato e poi sparito nel nulla. Ed è stata il movimento di opposizione Cesa C’è a stanare il sindaco Enzo Guida che l’8 maggio scorso aveva annunciato su Facebook l’iniziativa. “La smania degli annunci a tutti i costi fa collezionare spesso brutte figure - si legge in una nota del movimento guidato da Ernesto Ferrante-. Sono passati pochi giorni dalla pubblicazione degli avvisi sul sito istituzionale del Comune di Cesa e sulla pagina Facebook e il presunto "servizio ticket" è già sparito nel nulla. I cittadini sono stati illusi, per poi apprendere che il servizio era stato sospeso dopo appena qualche giorno dall'annuncio del sindaco, datato 8 maggio".

post sindaco-2

Ma cos'è successo? "L'Asl Caserta - continua la nota - non ha autorizzato il Comune di Cesa alla raccolta della documentazione necessaria per ottenere l'esenzione ticket o il suo rinnovo. Abbiamo fatto qualche controllo, su sollecitazione dei cittadini, per capire se vi fosse stata una sospensione momentanea del servizio da poco ripristinato e per quale motivo ed abbiamo fatto l'amara scoperta: il servizio non era stato proprio autorizzato. Una pessima figura per l'Amministrazione del sindaco Guida che non ha ritenuto evidentemente di doverne dar conto e comunicazione ufficiale all'utenza. Nei prossimi giorni presenteremo un'interrogazione consiliare per capire come e perché si sia giunti a diffondere attraverso i canali ufficiali del Comune di Cesa una notizia del genere, arrecando solo un danno ai cittadini, ai quali il sindaco e l'Amministrazione dovrebbero rivolgere le proprie scuse”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’annuncio bluff del Comune: sindaco ‘stanato’ dall’opposizione

CasertaNews è in caricamento