De Luca benedice il 'nuovo' Castello Fieramosca | FOTO

Il presidente della Regione al taglio del nastro

Il presidente De Luca ed il sindaco Verdone

Il Castello “Ettore Fieramosca” ha ripreso a vivere con un weekend ricco di visite e spettacoli, un momento storico che apre le porte a nuovi importanti progetti per il futuro di Mignano Monte Lungo e dell’intero territorio dell’Alto Casertano. Il taglio del nastro del Presidente della Giunta della Regione Campania, Vincenzo De Luca e del sindaco Antonio Verdone avvenuto sabato ha sancito la riapertura al pubblico del bene monumentale, dando il via alla cerimonia ufficiale di inaugurazione della struttura. Ad accogliere il corteo istituzionale, un’atmosfera di festa, grazie ai numerosi cittadini accorsi all’evento.

Gli interventi istituzionali, avvenuti nel Salone di Rappresentanza, hanno visto dapprima il discorso introduttivo del sindaco di Mignano Monte Lungo dott. Antonio Verdone, che ha aperto e chiuso il convegno testimoniando il lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale a partire dal 2011, finalizzato alla riapertura del Castello: “La fierezza di aver portato a termine quest’opera ci riempie di gioia e di felicità. Questa è una giornata storica per la collettività. Mignano oggi scrive una nuova pagina di storia gloriosa, per ripartire e continuare la strada verso il progresso”.

A seguire sono intervenuti il Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca, il Vescovo della Diocesi di Teano Calvi Giacomo Cirulli, Raffaele Ruberto Prefetto della Provincia di Caserta. Nel suo intervento, il Governatore De Luca ha dichiarato: “Senza il contributo della Regione Campania tutto questo non sarebbe stato possibile. Ti ringrazio Sindaco perché hai avuto la capacità con i tuoi collaboratori di portare a compimento l’opera di restauro. Voglio considerare questa cerimonia come un evento simbolo della rinascita di Caserta e della Campania. Come Regione siamo interessati a dare alla provincia di Caserta un sostegno e una dignità che mai sono capitati nella storia precedente. Noi ci sentiamo impegnati a far crescere le potenzialità di sviluppo che sono in questo territorio”.

L’evento ha visto la partecipazione copiosa dei cittadini di Mignano Monte Lungo e dei comuni limitrofi. Oltre 1500 le persone che si sono recate in visita al Castello, avendo finalmente la possibilità di ammirarne la corte, la cappella gentilizia dell’Immacolata Concezione, le terrazze e le stanze che hanno fatto la storia del territorio. A margine della manifestazione, le giornate sono state arricchite da iniziative di intrattenimento come le esibizioni degli sbandieratori di Minturno e dei Giullari e Giocolieri, che hanno anticipato gli spettacoli e le attività in programma per i prossimi weekend. Le visite continueranno per tutti i fine settimana di maggio e si concluderanno con la Sfilata Medievale che si terrà il 27 maggio, per la prima volta nella rinnovata e suggestiva cornice del Castello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Schianto tra auto e camion sulla statale: ferita 27enne | FOTO

  • Omicidio Vannini, le troupe televisive a Caserta alla ricerca di Antonio Ciontoli

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Ragazza investita dal treno merci mentre è sui binari

Torna su
CasertaNews è in caricamento