rotate-mobile
Attualità

Dopo il 'Patto per Napoli' Zinzi critica Marino: "Per Caserta ennesima occasione persa"

Il leader dell'opposizione: "In campagna elettorale noi proponemmo il 'Salva Caserta', quest'amministrazione ha già perso 23 milioni di euro di fondi Pnrr per le scuole"

"La firma del 'Patto per Napoli' è un'ottima notizia per il nostro capoluogo di regione, ma nello stesso tempo mette in luce l'incapacità politica del sindaco Carlo Marino di far valere le istanze della città di Caserta al tavolo del Governo". Ad affermarlo è il capo dell'opposizione di centrodestra al Comune di Caserta Gianpiero Zinzi.

Il capogruppo della Lega in consiglio regionale aggiunge: "Dopo che l'amministrazione comunale di Caserta ha perso 23milioni di euro di fondi Pnrr per le scuole, questa si rivela un'altra occasione mancata per la città. Senza contare i creditori del Comune che attendono ancora di essere liquidati dopo due dissesti consecutivi. Il 'Salva Caserta' che avevamo proposto in campagna elettorale, in linea con il ‘Patto per Napoli’, avrebbe consentito di farlo. Qui le cose sono due: o le casse del Comune sono così floride da potersi permettere anche di voltare le spalle a importanti risorse finanziarie - e anche i bambini sanno che così non è - oppure siamo in presenza di una grave incapacità politica e amministrativa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il 'Patto per Napoli' Zinzi critica Marino: "Per Caserta ennesima occasione persa"

CasertaNews è in caricamento