A Caserta si muore prima: perdiamo 24 giorni di vita all'anno

I dati shock dello studio Mev(i) sulle morti "evitabili" con maggiore prevenzione e migliore assistenza sanitaria

Le morti evitabili grazie ad una migliore assistenza sanitaria

Quasi un mese di vita perso ogni anno. E' quanto emerge per la provincia di Caserta dal Rapporto Mev(i) sui giorni non vissuti per mortalità "evitabile", cioè i decessi che potrebbero essere evitati attraverso cure sanitarie più adeguate o interventi di sanità pubblica nel senso più ampio.

Diciamolo subito: Terra di Lavoro nella classifica redatta è nei bassifondi. I giorni non vissuti, da persone morte a meno di 74 anni, sono stati stimati in 23,71 pro-capite. In altre parole, in media, ogni residente in provincia di Caserta "perde" 23,71 giorni l'anno sulla propria aspettativa di vita. Ben 5 giorni in più rispetto alla media nazionale (18,47 giorni) e 1 giorno in più rispetto alla media regionale (20,70). Un dato, quello di Caserta, sostanzialmente in linea con quello di Napoli, ultima in questa particolare classifica per il totale dei giorni (23,82).

Dallo studio emerge come in provincia di Caserta siano 14,26 i giorni non vissuti per morti causate da patologie "trattabili", e quindi legate all'assistenza sanitaria, mentre sono 17,95 i giorni persi sull'aspettativa di vita per decessi determinati da patologie prevenibili, quindi legate a mancata prevenzione (i due dati non sono sommabili ed, in alcuni casi, le cause rientrano in entrambe le macrocategorie)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente in provincia di Caserta le morti considerate evitabili, fino al 2016, sono 243,79 ogni 100mila abitanti di cui ben 102,11 provocate da tumori e 71,49 per patologie del sistema circolatorio. Infine lo studio, adottando gli stessi criteri dei giorni persi, ha calcolato anche il numero di anni mediamente perduti dai deceduti rispetto alla speranza di vita all'età della morte. Anche per questo indicatore la provincia di Caserta è ultima in classifica con ben 30,22 anni persi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

Torna su
CasertaNews è in caricamento