rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Attualità

Il Caserta Jazz Festival a rischio per mancanza di fondi

Lo sfogo del direttore artistico: "Ci saremmo aspettati una risposta diversa anche delle Istituzioni"

Il Caserta Jazz Festival è a rischio. Ad ammetterlo è lo stesso direttore artistico della manifestazione Edgardo Ursomando che si è sfogato con un lungo post sulla pagina Facebook dell'evento spiegando i motivi che stanno rallentando l'ufficializzazione del programma.

"Il Festival è stato procrastinato a data da destinarsi, a causa delle promesse di aiuto che in realtà non si sono mai concretizzate. Come è noto, il festival è un evento autofinanziato e “vive” esclusivamente grazie al contributo degli sponsor, che credono e vogliono investire in un evento culturale di qualità e di rilievo nazionale. Nonostante i sacrifici fatti, ogni anno siamo comunque costretti a ricominciare daccapo, fermo restando che debbo ringraziare gli imprenditori illuminati che hanno sposato la nostra idea e ne hanno consentito la realizzazione. Ma, purtroppo, devo constatare che la nostra città è più avvezza alle sagre e ai concertini e meno agli eventi culturali. Secondo voi sarebbe stato meglio inserire la musica jazz in un contesto di bancarelle con panini “salsiccia & friarielli”, la pizza Margherita, il cocco e l’anguria? Per uno sponsor è più appetibile l'evento al quale partecipano migliaia di persone che non quello dove ne partecipano centinaia, ma questo è lapalissiano".

"Ma, lo confessiamo - aggiunge Ursomando - ci saremmo aspettati una risposta diversa da parte degli imprenditori compulsati, alcuni di essi questa volta abbiamo preferito evitarli, memori delle esperienze passate quando questi hanno “dimenticato” di riconoscerci il contributo promesso e contrattualizzato. Allo stesso tempo ci saremmo aspettati una risposta diversa da parte delle Istituzioni, che abbiamo sempre voluto vicino anche solo per il patrocinio morale. A dire il vero, l'amministrazione comunale quest'anno ci ha concesso l'uso del teatro, ma per amore della verità, pur ringraziandola per l'opportunità, ricordo a me stesso che già allora facemmo presente della accertata difficoltà nel reperire il budget necessario, sperando così in un aiuto diverso, anche considerato che con le cifre che questa apposta per l'esibizione di un singolo artista nelle sue manifestazioni, noi ci facciamo quasi tutto il festival".

Ursomando, però, chiarisce che "il festival si farà comunque. Ci lavoreremo giorno e notte, ma si farà. Questa volta però, decretiamo finita per sempre l'era del “volemose bene ad oltranza”, daremo luce e visibilità esclusivamente a chi ha cuore il Caserta Jazz Festival e a chi si è speso per la sua fattibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Caserta Jazz Festival a rischio per mancanza di fondi

CasertaNews è in caricamento