Qualità della vita, Caserta è 94esima. Palumbo: "Urge una rivoluzione culturale"

Il segretario territoriale della Ugl Caserta commenta il report stilato da 'Il Sole24Ore'

Ferdinando Palumbo

“Il 94esimo posto nella classifica della qualità della vita stilata da 'Il Sole 24 Ore' è una nefasta conferma per la provincia di Caserta ed un segnale che stazioniamo stabilmente in modalità declino”. Lo ha dichiarato il segretario territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo.

“Urge una rivoluzione culturale che renda tutti gli attori del territorio fattivamente coesi e pragmaticamente protesi ad un rilancio che, per quanto mi riguarda, passa per il superamento di riti e tradizioni burocratiche - ha aggiunto - I tavoli istituzionali devono cessare di essere vetrina di velleità personali, urge una più ampia partecipazione accoppiata alla convinzione che vanno piantati progetti e proposte e non inutili bandierine".

"Se non vogliamo dare esecuzione a quella che suona come una condanna a morte - ha concluso Palumbo - dobbiamo spazzare via il notabilato e le rendite di posizione. Caserta e la sua provincia, hanno qualità, numeri e dislocazione geografica per primeggiare in tutti i settori, ciò che manca è la volontà”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento