"Cimarosa obeso per giustificare l'ospitata ai nutrizionisti nella casa"

Oliva attacca: "Il prossimo convegno è sul caporalato. Ora diranno che il musicista lavorava a nero?"

Il consigliere di opposizione Alfonso Oliva

"Cimarosa era obeso per giustificare un convegno dei nutrizionisti nella casa del più grande musicista casertano. Ora speriamo che non dicano che lavorasse a nero per giustificare il prossimo appuntamento sul caporalato". Utilizza l'ironia il consigliere comunale di opposizione Alfonso Oliva per criticare la scelta di aprire Casa Cimarosa per ospitare un convegno di nutrizionisti.

nutrizionisti casa cimarosa-2

"La maggioranza e l’associazione amica della maggioranza - attacca Oliva - per giustificare un evento che nulla aveva a che vedere con Casa Cimarosa, ospitato a spese degli aversani nella casa che ha dato i natali al nostro concittadino più illustre, hanno scritto che poiché il Maestro Cimarosa, dai loro studi, era un obeso il convegno sull’alimentazione poteva tenersi in quella Casa".

convegno lavoro nero-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed aggiunge: "Ora temo che mi si dica che Cimarosa lavorasse a “nero” quando componeva o che sfruttasse il lavoro dei musicisti, pur di giustificare l’ennesima concessione fuori tema degli ottimi eventi che andrebbero realizzati al più consono Auditorium Caianiello o nell’aula consiliare. La toppa è peggiore del buco. Dilettanti allo sbaraglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Coronavirus, 120 nuovi contagi ed un'altra vittima nel casertano

  • Nuovo record di contagi nel casertano: 135 casi in un giorno

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

  • Sfondata quota 1000 casi in Campania: superato il ‘limite lockdown’ annunciato da De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento