Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Santa Maria Capua Vetere

La "Carovana della prevenzione" arriva al carcere: screening gratuito per le detenute

Effettuate mammografie alle recluse ed alle agenti con le unità mobili del Gemelli di Roma

La Komen Italia, organizzazione non profit che opera da oltre 20 anni nell’azione di contrasto ai tumori del seno, ha organizzato una giornata di promozione della prevenzione nel reparto femminile di alta sicurezza della Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

Con l’impiego di due Unità Mobili ad alta tecnologia del Gemelli di Roma sono state offerte gratuitamente alle 50 donne detenute nell’Istituto penitenziario esami di mammografia ed ecografia mammaria per la prevenzione secondaria dei tumori del seno. "Oggi è stata una giornata importante per noi – ha raccontato una delle detenute – perché ci è stata offerta una preziosa opportunità di prenderci cura della nostra salute senza essere malate. Solitamente infatti non abbiamo accesso ad esami di prevenzione e possiamo avvalerci di trattamenti sanitari solo quando ci ammaliamo".

La realizzazione della giornata di prevenzione è stata fortemente voluta dall’Associazione Donne Comenoi di Capua, presieduta da Gabriella Fierro, da anni vicina a Komen Italia, e dalla direttrice della casa circondariale Donatella Rotundo, che ha accolto la proposta di collaborazione della Komen Italia. "E' un nostro dovere garantire al meglio il diritto alla salute delle nostre detenute – ha dichiarato a margine dell'iniziativa - anche unendo le forze con organizzazioni del terzo settore come la Komen Italia che da tanti anni si impegnano in programmi di prevenzione".

A beneficiare degli esami di diagnosi precoce anche alcune agenti della polizia penitenziaria che oltre a vigilare sulla sicurezza della giornata hanno colto l’opportunità per prendersi cura della propria salute insieme alle detenute. "Speriamo davvero che iniziative come quella di oggi possano ripetersi” – ha commentato un’altra detenuta - ed estendersi anche ad altre sfere della salute femminile, come ad esempio quella ginecologica. Perché la prevenzione è importante, anche per noi".

Carovana prevenzione 1-2

Alla manifestazione hanno presenziato il Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere Carmine Renzulli e Riccardo Masetti, dirigente medico del dipartimento di senologia del Policlinico Gemelli di Roma. Grazie allo specialista Giuseppe Sabino, alla squadra di Komen Italia e alle volontarie dell’Associazione Donne Comenoi, sono state effettuate 42 mammografie e 16 ecografie .

Nell’ambito del progetto “Carovana della Prevenzione”, svolto in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Gemelli di Roma e con organizzazioni territoriali, la Komen Italia dal 2018 ha organizzato 430 giornate di prevenzione in 17 regioni italiane, offrendo esami gratuiti di diagnosi precoce dei tumori del seno ad oltre 10.000 donne che vivono condizioni di fragilità sociale o economica. Un'organizzazione no profit che vive delle donazioni che arrivano da eventi ed iniziative tra cui la "Race for the Cure", in programma a Napoli dal 20 al 22 maggio e che è stata presentata in occasione dello screening al Museo Campano di Capua ed ora verrà presentata alla Camera di Commercio di Caserta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "Carovana della prevenzione" arriva al carcere: screening gratuito per le detenute
CasertaNews è in caricamento