rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Salvini pubblica bolletta di caseificio casertano: "Costi raddoppiati in un anno"

Il leader del Carroccio fa il raffronto tra il 2020 ed il 2021 dell'attività: "Pensare al Quirinale ma anche al caro energia"

E' un caseificio della provincia di Caserta il "case history" citato da Matteo Salvini per evidenziare l'emergenza del "caro bollette". Il leader del Carroccio ha postato sui suoi canali social uno scatto con il raffronto dei costi elettrici tra il 2020 ed il 2021 che mostra un effettivo "raddoppio" dei costi - lievitati da 843,14 euro a 1797,36 euro - a fronte di un lieve aumento dei consumi passati da 3327 kwh a 3594 kwh.

"Il caro-energia è un’emergenza nazionale: famiglie, artigiani e imprese vanno difese con interventi rapidi e immediati - commenta Salvini - Servono almeno 30 miliardi. È doveroso che la politica ragioni sul Quirinale per trovare una soluzione rapida e soddisfacente, ma non deve diminuire l’impegno per risolvere un problema concreto e drammatico come quello delle bollette".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini pubblica bolletta di caseificio casertano: "Costi raddoppiati in un anno"

CasertaNews è in caricamento