rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Pochi poliziotti, criticità nei commissariati. "Sicurezza a rischio, questore assente da 3 mesi"

La denuncia del responsabile del sindacato di polizia Les Antonio Porto

Nel territorio del Casertano, l'invio di un numero esiguo di rinforzi alla Polizia di Stato sta generando preoccupazioni e critiche. Secondo il responsabile del sindacato di polizia Les Antonio Porto, questa situazione mette a rischio la sicurezza della zona, poiché la quantità di agenti assegnati è insufficiente a fronteggiare le esigenze del territorio. Le difficoltà operative e la carenza di personale nei commissariati di Caserta, Casal di Principe e Aversa, unitamente all'assenza del questore di Caserta, stanno creando un vuoto che potrebbe avere conseguenze negative per la sicurezza pubblica.

Carenza di personale nei commissariati

Secondo Porto, solo il Commissariato di Casal di Principe si trova già sotto organico di 18 unità. Considerando inoltre che molti agenti saranno impegnati nel corso da vice ispettori, dopo essere stati selezionati come vincitori, il problema della carenza di personale diventa ancor più evidente. La situazione è resa ancora più critica dalla prossima pensione di due sottufficiali, il cui sostegno non sarà adeguatamente rimpiazzato. Questa carenza di agenti potrebbe portare a un grave abbandono del territorio e compromettere la capacità di reazione alle emergenze.

Criticità ad Aversa

Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, è intervenuto recentemente sulla questione della sicurezza nel commissariato della città, poiché si è notato un aumento della microcriminalità. Tuttavia, anziché fornire rinforzi, due sottufficiali sono stati trasferiti alla Procura di Napoli Nord senza essere sostituiti. Con l'ulteriore prospettiva della pensione di altri due sottufficiali entro la fine dell'anno, la situazione si aggrava ulteriormente. Non solo la città di Aversa rischia di essere sguarnita di risorse, ma i poliziotti rimanenti dovranno gestire un carico di lavoro maggiore.

Assenza del questore

Un'altra problematica che contribuisce alla situazione critica è l'assenza del questore Antonino Messineo, che si trova a Roma da tre mesi. Questa assenza lascia la sede di Caserta vacante e priva il territorio di una figura di guida essenziale per coordinare le operazioni e le risorse della Polizia di Stato. La mancanza di un questore può comportare ritardi nelle decisioni operative e nella risoluzione dei problemi, ostacolando l'efficienza delle forze dell'ordine nella lotta alla criminalità.

La carenza di rinforzi alla Polizia di Stato nel Casertano rappresenta un serio problema per la sicurezza pubblica. La mancanza di personale nei commissariati, il trasferimento di agenti senza sostituzione e l'assenza del questore contribuiscono a un senso di abbandono e a una maggiore vulnerabilità del territorio. È fondamentale che le autorità competenti prendano coscienza di questa situazione e adottino misure adeguate per garantire la sicurezza dei cittadini e il corretto funzionamento delle forze dell'ordine. Solo con un impegno concreto e tempestivo si potranno affrontare efficacemente le sfide legate alla sicurezza nel Casertano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pochi poliziotti, criticità nei commissariati. "Sicurezza a rischio, questore assente da 3 mesi"

CasertaNews è in caricamento