Carenza di impiegati, il Comune "getta la spugna" sul cimitero

L'assessore Zoccola rivela: "Abbiamo trovato 600 richieste inevase. Lavoriamo per esternalizzare i servizi"

L'assessore Benedetto Zoccola

"Le forze rimaste in pianta organica al comune non bastano e perciò stiamo lavorando per una esternalizzazione dei servizi cimiteriali". Lo dichiara il vicesindaco della città di Aversa Benedetto Zoccola: "Questo ieri ho risposto al consigliere Romano e ribadisco oggi. Solo così potremo migliorare la situazione a fronte di una pianta organica già insufficiente che va sguarnendosi sempre di più".

Poi Zoccola prosegue "al cimitero, fin dal nostro insediamento, abbiamo trovato una situazione critica, soprattutto sotto il profilo igienico sanitaria, che stiamo affrontando. Ad essa si aggiunge una problematica sulle esumazioni ed estumulazioni che non venivano effettuate ormai da anni. Abbiamo trovato circa 600 richieste inevase, che grazie al nostro lavoro solamente nei 6 mesi del 2019 siamo riusciti a dimezzare. Le denunce siamo abituati a farle nelle sedi opportune e non attraverso sterili proclami in consiglio comunale che poi non trovano riscontro nei fatti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Pasticcio zona rossa in Campania, oggi arriva la nuova classificazione

  • La Campania 'promossa' in zona arancione: riaprono i negozi per lo shopping di Natale

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

Torna su
CasertaNews è in caricamento