rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Santa Maria Capua Vetere

Nuova vita in carcere: il vice ministro Sisto 'battezza' il progetto

Lunedì la sottoscrizione del protocollo d'intesa

Sarà il neo vice ministro della Giustizia Francesco Paolo Sisto, a dare lunedì alle 11.30 lo start al progetto ‘Ambiente colorato’, promosso dalla Direzione della casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, dal Garante dei diritti delle persone private della libertà personale della Regione Campania, dalla società provinciale Gisec spa (Gestione impianti e servizi ecologici casertani) e dal Consorzio nazionale dei rifiuti dei beni in polietilene Polieco.  

Il progetto, che sarà illustrato nell’ambito della visita alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, promuove percorsi di reintegrazione sociale e lavorativa per le persone destinatarie di condanna penale, il restyling degli spazi interni ed esterni della struttura carceraria, iniziative per i figli dei detenuti. 

Lunedì 12 dicembre sarà siglato il protocollo tra i soggetti promotori. L’accensione dell’Albero di Natale e la visita al laboratorio sartoriale dove i detenuti realizzano le camicie per la polizia penitenziaria scandiranno i diversi momenti della giornata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova vita in carcere: il vice ministro Sisto 'battezza' il progetto

CasertaNews è in caricamento