Venerdì, 14 Maggio 2021
Attualità

"Condizionatori in carcere solo per le sale dei colloqui coi detenuti"

La denuncia del sindacato della polizia penitenziaria

“Familiari dei detenuti al fresco e poliziotti penitenziari al caldo”. Lo denuncia Michele Vergale, dirigente nazionale del Sippe (Sindacato Polizia Penitenziaria) che ritiene “tragicomica” la decisione della direzione del carcere di installare i condizionatori per aria fredda nelle sale dei familiari dei detenuti (area colloqui) e non preoccuparsi anche dei poliziotti penitenziari, costretti a lavorare al caldo d’estate e al freddo d’inverno. “La Direzione - afferma Vergale - ha l’obbligo di tutela della salute dei lavoratori; gli stessi, infatti, devono lavorare in condizioni ambientali salubri e pertanto riteniamo la Direzione debba attivarsi con urgenza a tutela della salute pubblica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Condizionatori in carcere solo per le sale dei colloqui coi detenuti"

CasertaNews è in caricamento