Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Caposala vince la battaglia in tribunale, riconosciuta l’indennità

Riconosciute anche le differenze retributive

Dopo le pronunce del Tribunale di Napoli in casi analoghi, anche il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha riconosciuto a C.P., dipendente dell'azienda Ospedaliera di Caserta Sant'Anna e San Sebastiano, le differenze retributive e l'indennità di coordinamento per aver svolto di fatto compiti di coordinatrice ( precedentemente definita caposala) dal 2014.

La novità della sentenza del Tribunale di Santa Maria è nell'aver riconosciuto che, in assenza di selezioni finalizzate all'affidamento degli incarichi di coordinamento, sono legittimi tali incarichi perché rispondenti ai principi di buona amministrazione, non potendosi disconoscere, infatti, l'essenzialità del ruolo di coordinatore nei reparti ospedalieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caposala vince la battaglia in tribunale, riconosciuta l’indennità
CasertaNews è in caricamento