menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta dei lavoratori

La protesta dei lavoratori

Caos rifiuti, rischio stop della raccolta

Agitazione dei lavoratori senza stipendio. La Fiadel: "La società vuole rescindere il contratto"

Caos rifiuti a Teverola dove nonostante sia stato proclamato lo stato di agitazione del personale dipendente e l’assemblea sindacale, tenuta lo scorso venerdì, la situazione relativa al mancato pagamento della retribuzione di agosto da parte dell’azienda, resta immutata.

"Il problema - fa sapere la Fiadel - potrebbe essere peggiore di quello che sembra, poiché, l’azienda ha minacciato la recessione contrattuale, in quanto il Comune non avrebbe ancora provveduto a sottoscrivere il contratto con la società. Una situazione davvero difficile che rischia di compromettere il servizio di raccolta rifiuti. In attesa della convocazione da parte della Prefettura di Caserta saranno promosse nuove assemblee sindacali, non escludiamo di organizzare proteste ben più clamorose. Ci scusiamo con la cittadinanza per gli eventuali disagi che potrebbero generarsi a causa della vertenza avviata oggi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Covid si porta via il proprietario di 'Tenuta Pegaso'

  • Cronaca

    Speranze di 'zona gialla' per la Campania dal 26 aprile

  • Cronaca

    Il Covid contagia il presidente de 'Il Sorriso di Padre Pio'

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Da Caserta a Miami: 30 dj suonano per 10 ore il 1 maggio

  • social

    La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

  • social

    Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento