Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Esplode la fogna e si allaga la cantina: maxi risarcimento al proprietario di casa

Il Comune ha autorizzato l'accordo per risarcire dei danni un cittadino di via Magliulo

Si allaga il cantinato e chiede (ottenendo) il risarcimento dei danni da parte del Comune. Sì perché il proprietario di un immobile di via Magliulo dopo essersi notato al comando dei vigili urbani fa notare che il cantinato è completamente allagato a causa del cattivo malfunzionamento della fognatura comunale duranti le forti precipitazioni della notte precedente.

I vigili urbani durante il sopralluogo capiscono subito che la colpa è di un tombino franato chiedendo un sopralluogo ai tecnici comunali. Il proprietario dice che per i lavori servono 2700 euro più Iva ma dagli uffici comunali fanno sapere che la spesa è troppo alta e che si possono dare massimo 1300 euro. Solo che poi entra in gioco anche l’avvocato del proprietario di casa che mette alle strette il Comune e chiede 2500 euro, ripartiti in 2mila per il proprietario e 500 euro di spese legali. Ed è così che quindi si riesce a trovare l’accordo con il commissario che oggi guida il Comune di Frignano, che ha autorizzato la transazione dando la possibilità ai tecnici di pagare l’uomo che ormai attendeva i soldi da oltre 7 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode la fogna e si allaga la cantina: maxi risarcimento al proprietario di casa

CasertaNews è in caricamento