Attualità Pontelatone

"Irregolarità" nel canile, scatta la seconda ispezione

Riscontrate alcune anomalie circa la cura, la tenuta e la sicurezza degli animali

Il presidente della commissione garanzia e trasparenza del comune di Palermo, Cesare Mattaliano, il capo dell'opposizione, Fabrizio Ferrandelli (+Europa), il portavoce campano di Più Europa, Bruno Gambardella e le due consulenti Giuseppina Caldo e Ilenia Rimi, hanno visitato per la seconda volta la struttura di Pontelatone convenzionata con il Comune di Palermo che ospita centinaia di cani del Capoluogo siciliano. L’ispezione, a quattordici giorni dalla prima, ha riscontrato alcune anomalie circa la cura, la tenuta e la sicurezza degli animali.

“Il nostro obiettivo - dichiarano Ferrandelli e Gambardella - è quello di garantire i diritti degli animali, la cura e la corretta tenuta. Il Comune di Palermo spende 3,5 euro al giorno per la tenuta di questi cani e ancora oggi, a seguito della seconda ispezione, non siamo stati nelle condizioni di poter vedere la cartella clinica dei singoli cani ospitati nella struttura. E abbiamo riscontrato altre anomalie che formalizzeremo alle autorità competenti”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Irregolarità" nel canile, scatta la seconda ispezione

CasertaNews è in caricamento