Un recinto “anti randagi” dopo le tante aggressioni ai runner

Dopo le segnalazioni, si muove il Comune. Un animale è stato già bloccato

Decine di segnalazioni e tante aggressioni ai runner hanno spinto l’amministrazione comunale di Casapulla ad adottare una decisione per cercare di prevenire ulteriori episodi di cronaca legati ai cani randagi. 

“Questa mattina, lungo via Sbarra stato installato un recinto per prendere alcuni cani randagi che da tempo popolano la zona. In seguito alle segnalazioni dei cittadini, alcuni dei quali sono stati anche aggrediti” ha spiegato il sindaco Renzo Lillo

“L'assessorato alla Polizia municipale, diretto dal vicesindaco Francesco Sorbo, in collaborazione con i vigili urbani, ha contattato il servizio veterinario dell'Asl che si è attivato con il posizionamento della recinzione lungo l'arteria, solitamente molto frequentata da pedoni che svolgono attività fisica. In queste ore un cane è stato già preso; adesso sarà consegnato ai volontari che si prenderanno cura dell'animale all'interno di una struttura Invitiamo tutti i cittadini a non abbandonare i loro cani. L'impegno della nostra amministrazione è costante; sin da subito, infatti, abbiamo aderito alla campagna di prevenzione contro l'abbandono dei cani ed altri animali domestici”.

recinto randagi casapulla

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Imprenditore casertano ubriaco alla guida uccide 37enne

  • Il sindaco non ha più la maggioranza: bilancio bocciato. Dopo 18 mesi finisce l'era Golia

  • Altre 8 vittime del virus nel casertano ma i nuovi positivi sono in calo

Torna su
CasertaNews è in caricamento