rotate-mobile
Attualità Grazzanise

L'amministrazione lancia il campo estivo per 50 ragazzi

Riservato ai minori dai 6 ai 17 anni. Si svolgerà presso un acquapark nella seconda metà di agosto. Ultimi giorni per le iscrizioni

L’amministrazione comunale di Grazzanise intende organizzare un campo estivo riservato a 50 minori di età compresa tra i 6 e i 17 anni presso un acquapark. La formula comprende ingresso, accesso a tutte le attrazioni, uso delle strutture del campus e prima colazione. Il campo si terrà nella seconda metà di agosto e avrà durata di sei giorni. I bambini saranno seguiti da accompagnatori e saranno trasportati a mezzo idoneo bus.

Così il vicesindaco Gabriella Parente: “L’obiettivo è quello di stimolare la voglia di imparare e di socializzare dei ragazzi e delle ragazze offrendo loro opportunità di svago, di movimento e di rinforzo degli apprendimenti. Le attività estive di animazione proposte da Estate Ragazzi mettono sempre al centro il benessere dei bambini e delle bambine e mirano a stimolare la loro voglia di esplorare, di imparare e di socializzare, fornendo contemporaneamente un servizio alle famiglie che necessitano di un luogo protetto in cui portare i propri figli durante il periodo di vacanze scolastiche”.

I genitori interessati all’iniziativa dovranno presentare istanza al Protocollo Generale del Comune di Grazzanise entro e non oltre il 30 luglio alle 13, utilizzando l’apposito modulo disponibile in segreteria e sul sito www.comunedigrazzanise.it nella sezione avvisi. Le domande saranno accolte in ordine di arrivo al Protocollo Generale a partire dalla pubblicazione all’Albo del presente avviso. All’istanza dovrà essere allegato: certificato medico di idoneità fisica a partecipare alle attività specificando eventuali allergie o intolleranze; carta di identità del genitore che presenta la domanda; attestazione ISEE corrente.

Il sindaco Enrico Petrella sottolinea: “Il campo estivo si pone come un servizio educativo/ricreativo e sociale di particolare importanza per le famiglie in periodo lavorativo per i genitori. Durante il campo estivo il ragazzo può sperimentarsi in un contesto diverso da quello scolastico, con altri pari e guidato da animatori, in momenti ludici e ricreativi con valenze comunque educative, in quanto volte alla promozione di capacità individuali, all'acquisizione di nuove abilità, allo sviluppo dell'autostima e della socialità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'amministrazione lancia il campo estivo per 50 ragazzi

CasertaNews è in caricamento