Il Comune affida il campo nel Parco urbano e i 2 impianti sportivi nel rione

Ultimato l'iter per l'affidamento. Il sindaco Mirra e l'assessora Gattola: "Verrà data la possibilità a tantissimi giovani di poter svolgere attività sportiva"

Il campo di calcetto nel Parco urbano

Lo sport torna ad essere protagonista nella città di Santa Maria Capua Vetere grazie alla meticolosa programmazione dell’amministrazione Mirra che, fin dal suo insediamento, ha operato con serietà e impegno al fine di avviare e concludere le procedure di affidamento degli impianti alle realtà sportive territoriali. In tale ottica, attraverso procedure caratterizzate dall’assoluta trasparenza, l’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Mirra con l’assessore al ramo Romina Gattola ha ultimato l’iter volto all’affidamento del campo nel Parco urbano e dei due impianti sportivi che si trovano nel rione Iacp. Nello specifico, a seguito di procedura di gara pubblica, il primo è stato affidato alla Ac Nuova Juve Sammaritana, il campo polivalente di via Giotto all’Asd Gladiatori mentre il campo di calcio “Sant’Agostino” all’Asd Gladiator 1924.

Impianto IACP-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La corretta gestione degli impianti sportivi – hanno dichiarato il sindaco Antonio Mirra e l’assessore Romina Gattola – mira anche all’ulteriore finalità di valenza strettamente sociale dal momento che, in questo modo, verrà data la possibilità a tantissimi giovani di poter svolgere attività sportiva, quale fondamentale strumento di aggregazione. Il percorso avviato dalla nostra amministrazione comunale non si limita però a questi impianti sportivi: per la prima volta, infatti, sia la piscina comunale che il campo di rugby sono stati affidati con procedure pubbliche con l’ulteriori obiettivo di prevedere affidamenti pluriennali; inoltre è in fase di risoluzione anche la questione urbanistica del campo di calcetto nell’ex Canapificio. Questo in aggiunta a quella che si pone come una svolta storica rispetto allo stadio Piccirillo che ospita da sempre i gloriosi colori del nostro Gladiator; a tal proposito, con le delibere di giunta approvate lo scorso mese di maggio, abbiamo garantito un presente e assicurato un futuro al 'Mario Piccirillo' che, oltre ad essere oggetto di un affidamento decennale, sarà interessato anche da seri interventi di restyling, in totale sinergia tra pubblico e privato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • Una settimana tra pioggia ed afa: ecco le previsioni nel casertano

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

  • Movida violenta a Caserta: 2 risse e 3 ragazzini feriti

  • Coronavirus, 26 nuovi casi certificati in 16 comuni casertani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento