rotate-mobile
Attualità Lusciano

Campi da tennis, gestione nel mirino. "Dubbi su legittimità e sicurezza"

Le richieste di Massimo Di Cicco, ex candidato consigliere e vicepresidente dell'associazione 'Le Radici del Futuro' di Lusciano

"La struttura sembra essere gestita in modo problematico", ha dichiarato Massimo Di Cicco, ex candidato consigliere e vicepresidente dell'associazione 'Le Radici del Futuro' di Lusciano, criticando l'amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Mariniello riguardo alla gestione del campo da tennis comunale. Di Cicco ha sollevato preoccupazioni riguardo a presunte irregolarità che potrebbero mettere a rischio la struttura stessa.

"In primo luogo, ci sono dubbi riguardo all'occupazione di una parte del terreno precedentemente sottratto al controllo della criminalità organizzata ed affidato all'amministrazione comunale", ha continuato Di Cicco. "Nella costruzione di un muro e l'abbattimento di infrastrutture esistenti, si blocca la bonifica dell'area confinante da ordigni bellici e si mette a rischio la sicurezza dei frequentatori del campo da tennis".

"Oltre a ciò, è stata eretta una tenda 'costruita artigianalmente', la quale non appare sicura", ha aggiunto Di Cicco, sollevando ulteriori preoccupazioni per la sicurezza dei frequentatori della struttura.

"Chiediamo chiarezza anche sui lavoratori impiegati nella struttura e sulla vendita di alimenti e prodotti sportivi", ha continuato Di Cicco, esprimendo preoccupazione per eventuali irregolarità nell'ambito della gestione della struttura.

"Infine, chiedo spiegazioni sulla decisione dell'Ente di rinnovare il contratto di gestione della struttura", ha concluso Di Cicco, invitando a un'azione immediata per condurre un'indagine approfondita e garantire che il campo da tennis comunale venga gestito in modo equo e trasparente.

Le critiche sollevate da Di Cicco hanno ottenuto l'attenzione della comunità di Lusciano, la quale, ha sottolineato l'ex candidato, "chiede legittimamente un'azione immediata per un'indagine approfondita e per garantire che la struttura venga gestita in modo equo e trasparente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi da tennis, gestione nel mirino. "Dubbi su legittimità e sicurezza"

CasertaNews è in caricamento