Droni della Protezione civile in volo per la lotta agli incendi

Parte la campagna di prevenzione incendi per l'estate 2020

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CasertaNews

La stagione estiva 2020 è entrata nel vivo e sono da poco iniziate le attività di supporto osservazione e prevenzione incendi a Calvi Risorta. Le operazioni sono effettuate dai volontari e dal Nucleo specialistico Sapr del Dipartimento di Protezione civile, che da anni è impegnato sul territorio in operazioni di osservazione a terra preziose, efficaci e oramai rodate; e da due anni anche in osservazione aerea con mezzi aerei a pilotaggio remoto di vario tipo (droni). Il pattugliamento da terra consente di presidiare il territorio, pur con limiti di percorribilità di strade e sentieri, e l'osservazione aerea con droni consente di osservare infrazioni e comunicarle agli organi preposti.

Queste nuove tecnologie aprono nuovi scenari operativi sia per il reperimento di informazioni che per la protezione della popolazione e della natura e contribuiscono in modo concreto e rapido alle attività di prevenzione di incendi boschivi o altre attività illegali. Sia i mezzi di terra che quelli aerei operano su richiesta dell'amministrazione comunale e col coordinamento del locale del corpo Forestale dello Stato. I mezzi aerei impiegati sono svariati e vengono, di volta in volta, configurati con teleobiettivi a lunghissima focale, termocamere professionali ad alta risoluzione, sistemi di trasporto aereo di carichi, potentissimi sistemi di illuminazione aerea del terreno. I mezzi sono messi a disposizione del Comune e delle Autorità dal Dipartimento di Protezione civile di Calvi Risorta, ma sono di proprietà dei singoli volontari e simpatizzanti, che hanno investito ingenti risorse economiche personali, nel più puro spirito del regalare aiuto e professionalità concreti alla popolazione nell'area.

Hanno risposto alla richiesta di mettersi a disposizione anche simpatizzanti provenienti da molti chilometri di distanza. Ciò è stato possibile grazie alla capacità operativa e di coordinamento del responsabile dello specifico Nucleo specialistico, che ha predisposto una vera e propria flotta disponibile per queste operazioni. I droni sono utilizzati nel rispetto delle norme vigenti e condotti da piloti che hanno seguito formazione specifica erogata da Italdron Academy Campania, Centro Addestramento Piloti APR approvato dall'Autorità Aeronautica Italiana, che collabora oramai in maniera stabile con la Protezione civile di Calci Risorta.

"Essere supportati da tale Centro ci ha permesso di raggiungere una competenza di assoluto riferimento in queste attività molto più complesse di quanto si ritenga comunemente - fanno sapere i volontari della Protezione civile - Si tratta, infatti, di pianificare missioni, eseguire attività di volo vere e proprie, gestire e manutenere le tecnologie impiegate, fare analisi dei dati acquisiti durante i voli: tutte operazioni ben più complesse e tecniche dell'immaginario consistente in 'mando in aria un drone e tutto si risolve'. In questi recentissimi anni il sistema Protezione civile anche di volontariato sta cambiando. Ci viene richiesto di essere anche al passo con tecnologie e software innovativi e la nostra associazione è sempre alla ricerca di volontari per varie discipline e specializzazioni. Il reclutamento sia come volontari che come operatori radio, operatori mezzi speciali e piloti APR (droni) è sempre attivo; per alcune attività possono essere necessari prerequisiti ed il superamento di prove di selezione interne specifiche. Anche chi abita in altri comuni può unirsi a noi contattando la nostra associazione. Dedichiamo parte del nostro tempo a chi rischia di non averne più".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento