Comune sciolto per camorra, sindaco amareggiato: "E' una brutta pagina"

Villano lascia l'Ente nelle mani dei commissari: "Chiarirò la nostra posizione in tutte le sedi"

L'ormai ex sindaco di Orta di Atella Andrea Villano

Non si è fatta attendere la risposta “amareggiata” dell’ormai ex sindaco di Orta di Atella, Andrea Villano, dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di sciogliere il consiglio comunale da lui guidato fino alla giornata di mercoledì.

Un fulmine a ciel sereno ma nemmeno tanto visto che solamente pochi giorni fa già era trapelata qualche notizia di possibili scossoni all’interno della maggioranza e in generale del consiglio comunale ortese. Dopo la decisione del Consiglio dei Ministri, Villano si è detto deluso “da come si è conclusa la vicenda Commissione d’Accesso per il Comune di Orta di Atella in quanto consapevole di avere agito sempre nel rispetto della legalità con trasparenza e mettendomi al servizio del cittadino”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E non a caso infatti Andrea Villano lo scorso 1 marzo, intervistato da CasertaNews, si è era detto “tranquillo” mettendosi anche a disposizione degli 007 della Procura. Ed invece la sua tranquillità non ha potuto negare lo scioglimento del consiglio comunale che “per chi come me concepisce ancora la politica come spirito di servizio è una brutta pagina – ha detto Villano -. Non ho ancora avuto modo di leggere la relazione di scioglimento (dovrebbe arrivare nel primo pomeriggio, ndr) ma appena ne disporrò cercherò di chiarire la nostra posizione in tutti le sedi istituzionali preposte, nell’unico intento di riacquisire una onorabilità messa in discussione, non solo per me ma per l’intera comunità che ho rappresentato. Ho ancora fiducia nelle istituzioni e credo che Orta possa risorgere. Auguro un buon lavoro alla terna commissariale che per due anni gestirà le sorti del nostro comune”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI Zannini è eletto, Oliviero leader del Pd, Smarrazzo avanti in Italia Viva

  • Lieve aumento dei contagi nel casertano: ecco i comuni più colpiti della seconda ondata

  • Scuole, il 24 e 25 settembre sarà sciopero: si teme nuovo rinvio dell'apertura

  • I contagi aumentano ancora. Caserta supera Aversa: è la città con più positivi

  • Terremoto a 24 ore dalle elezioni. Candidato sindaco indagato per voto di scambio: "Accuse da mitomani"

  • Record di nuovi contagi nel casertano: mai così tanti in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento