Camera ardente in Comune per l’ultimo saluto all’attore Carlo Croccolo

L’ex sindaco gli aveva consegnato le chiavi della città

Carlo Croccolo

È stata allestita nella sala consiliare "G. Rega" del Comune di Castel Volturno la camera ardente di Carlo Croccolo, l’attore napoletano morto oggi a 92 anni, castellano d’adozione. 

Dopo anni al fianco dei grandi del cinema italiano come Totò, Alberto Sordi, De Sica e De Filippo, Croccolo aveva deciso di stabilire la propria residenza a Castel Volturno. Proprio nella città castellana due anni fa, in occasione della festa per i suoi 90 anni, l'allora sindaco della città castellana Dimitri Russo volle consegnargli le chiavi della città. "Vorrei stare qui per altri 20 anni" affermò durante la festa che gli fu organizzata in Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali si svolgeranno domenica alle ore 16 nella chiesa di San Ferdinando a Napoli. Dopo l’ultimo saluto al grande attore, la salma sarà trasportata al nuovo cimitero di Castel Volturno, dove sarà cremato per decisione dei familiari nel Tempio Mater.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • Va a caccia col porto d'armi scaduto, condanna "mini" per 67enne

  • Pensioni minime a 1000 euro. De Luca: "Una giornata storica"

  • Tre casertani positivi al tampone per il coronavirus

Torna su
CasertaNews è in caricamento