Cade sul marciapiede ‘a pezzi’ e chiede 52mila euro al Comune

La maxi richiesta di risarcimento per le conseguenze dell’incidente

Una richiesta di risarcimento danni da record, ben 52mila euro. È quella arrivata al Comune di Caserta da parte di B.M., vittima di una caduta a causa da uno tanti marciapiedi sconnessi nel capoluogo. 

L’incidente, avvenuto il 28 maggio 2018 in via Arena, ha provato alla vittima ferite tali da richiedere al Comune, ritenuto responsabile delle lesioni subite, i 52mila euro di risarcimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune ha però sollevato dubbi sulla richiesta, ritenendola non provava e non sufficientemente documentata. Per questo l’Ente ha affidato all’avvocato Lidia Gallo l’incarico di resistere in giudizio nel ricorso presentato al tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Confiscato un tesoro da 22 milioni di euro all'imprenditore 'amico' dei Casalesi

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Schianto frontale tra due auto, conducenti gravi in ospedale | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento