Attualità Marcianise

Cade in una buca in piazza: i familiari fanno causa al Comune

Il dirigente ha affidato l'incarico al legale per difendere l'Ente in giudizio

Cadde in una buca in piazza Carità a Marcianise subendo lesioni. Per questo motivo i familiari di un uomo di Marcianise, Filippo R., hanno trascinato l'Ente in Tribunale chiedendo un risarcimento danni. E' quanto emerge da una determina del dirigente Onoftio Tartaglione che ha affidato all'avvocato Riccardo Ernesto Di Vizio il compito di difendere il Comune nella vertenza. 

L'incidente si è verificato nel 2016 mentre il signor Filippo R. attravesava a piedi la piazza e rovinò a terra a causa di una buca che non era segnalata e non visibile. Dell'incidente i familiari dell'uomo, in qualità di suoi eredi, danno la colpa al Comune e di qui il giudizio dinanzi al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade in una buca in piazza: i familiari fanno causa al Comune

CasertaNews è in caricamento