Buoni spesa, oltre 2500 richieste a Caserta

Il Comune avvia la verifica delle domande: l’importo dei buoni sarà caricato automaticamente sul codice fiscale dei beneficiari

Il Comune di Caserta

Sono ben 2588 le istanze pervenute al Comune di Caserta per le richieste dei buoni spesa introdotti dal Governo per supportare le famiglie in questo nuovo momento di difficoltà a causa dell'emergenza coronavirus.

L’ufficio Politiche Sociali ha già avviato l’iter istruttorio di verifica e nei prossimi giorni, completato l’accertamento, i beneficiari riceveranno un codice pin da utilizzare negli esercizi convenzionati con la propria tessera sanitaria o codice fiscale. L’importo dei buoni sarà infatti caricato automaticamente sul proprio codice fiscale.

Per l’erogazione sarà data priorità a coloro che non beneficiano di alcuna forma di incentivo o sostegno economico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato il dj Joseph Capriati: il padre arrestato per tentato omicidio

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Caserta in ansia per Joseph Capriati, il dj più famoso da Ibiza agli Usa

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento