Coronavirus, altri 8 milioni di euro di buoni spesa nel casertano

La misura prevista nel Decreto Ristori-ter, la deputata Del Sesto: "Speriamo che ora i bandi per l’erogazione siano redatti con maggiore chiarezza"

Nel Decreto Ristori-ter “Misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19“, approvato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri, è stata inserita una misura fondamentale per aiutare chi si trova in difficoltà a causa dell’emergenza economica. Si tratta di un fondo da 400 milioni di euro per misure urgenti di solidarietà alimentare, che saranno erogati ai Comuni entro sette giorni dalla data di entrata in vigore del decreto.

“Per i Comuni della provincia di Caserta sono stati nuovamente stanziati fondi per oltre 8,3 milioni di euro – dichiara la deputata casertana Margherita Del Sesto – e mi auspico che, in questa occasione, i bandi comunali per l’erogazione dei buoni spesa alimentare siano redatti con maggiore chiarezza, soprattutto nella definizione dei parametri e dei requisiti necessari per ottenerli”.

Il Governo, che già nella scorsa primavera aveva reso disponibile una tipologia di sostegno analoga, ha ritenuto necessario rifinanziare la misura a causa di questa seconda ondata pandemica. L’importo del contributo assegnato ad ogni Comune è lo stesso del precedente provvedimento, stabilito sulla base dell’ordinanza del capo del Dipartimento della Protezione Civile. Clicca qui per conoscere quanti soldi arriveranno ad ogni Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un casertano 'firma' la nuova stazione della metro di New York

  • Joseph Capriati operato in ospedale. Ricostruita la lite in casa col padre

  • Scuole chiuse, altri 3 sindaci firmano l'ordinanza di proroga

  • E' ufficiale: Campania in zona gialla. Confermate le restrizioni per il week-end

  • Giovanni a 6 anni debutta su Rai 1 nella fiction ‘Mina Settembre’

  • Muore improvvisamente ed i carabinieri scoprono la casa a luci rosse

Torna su
CasertaNews è in caricamento