menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avviso dei sindaci Guida e Pirozzi

L'avviso dei sindaci Guida e Pirozzi

Buoni spesa ed aiuti alle imprese, al via le domande

Pubblicati i bandi per l'assegnazione dei fondi a Santa Maria a Vico ed Arienzo

In arrivo i buoni spesa a Santa Maria a Vico ed Arienzo. Il Comune retto dal sindaco Andrea Pirozzi ha pubblicato il bando per l’assegnazione di buoni spesa previsti dal decreto governativo “Ristori Ter” e destinati ai nuclei familiari disagiati. Possono richiedere il beneficio tutti i cittadini residenti nel comune di Santa Maria a Vico il cui Isee 2020 sia pari o inferiore a 8250 euro. Il termine ultimo per poter partecipare al bando è fissato per le 23,59 del prossimo 9 sicembre. La domanda dovrà essere presentata in via telematica sul sito istituzionale dell’Ente. 

Ad Arienzo, invece, è pronto il modello per la richiesta di buoni spesa, assegnati al Comune di Arienzo per un ammontare complessivo di 51.643,82 euro. Il sostegno economico, confermato dal Decreto Ristori Ter ed erogato sotto forma di buoni spesa, andrà ad aiutare i nuclei familiari più colpiti dalle conseguenze della crisi pandemica. Il Comune di Arienzo, che ha ricevuto solo pochi giorni fa l’accredito, ha appena predisposto e pubblicato ufficialmente il modello di istanza (reperibile anche presso gli Uffici comunali), con i relativi requisiti di accesso e le cifre destinate alle famiglie.

Nello specifico, potranno richiedere il bonus i nuclei familiari con un Isee in corso di validità inferiore ad 7.000 euro e, per eventuale scorrimento, fino ad 10.000 euro. Saranno assegnati 100 euro per il primo componente e 50 euro in totale per i successivi, conformemente a quanto risultante dallo stato di famiglia. È prevista, inoltre, una maggiorazione di 50,00 euro una tantum per i nuclei familiari colpiti da uno o più casi di Covid-19. Il termine per la presentazione è stato fissato al giorno 12 dicembre 2020, secondo le modalità indicate nel modello.

Sempre per il giorno 12 dicembre 2020, è stata fissata la scadenza per gli esercenti interessati ad aderire all’iniziativa. Le fatture relative al servizio (accettazione dei buoni spesa) saranno liquidate al massimo entro 30 giorni. “In tempi brevissimi - ha dichiarato il sindaco di Arienzo Giuseppe Guida - e come promesso, abbiamo dato al via a tutte le operazioni necessarie all’erogazione dei fondi; capiamo perfettamente il momento di difficoltà che stanno vivendo molti dei nostri concittadini e, per questo motivo, abbiamo intenzione di procedere con la distribuzione prima di Natale e, precisamente, entro il 23 dicembre".

Tra i primi Comuni della Provincia a partire con le pratiche relative ai buoni spesa, il primo cittadino ha diffuso, sempre in queste ore, un’altra importante notizia relativa alle microimprese presenti sul territorio: pronto, infatti, il modello di istanza per i contributi a sostegno delle attività economiche commerciali danneggiate dall’emergenza Covid. Il sostegno alle microimprese, secondo le disposizioni dell’Amministrazione Comunale di Arienzo, ammonta ad un totale di 5.000 euro, da distribuire tra quanti produrranno l’istanza, e la scadenza è stata fissata al giorno 15 dicembre 2020, con presentazione all’Ufficio Protocollo del Comune. Anche in questo caso, è possibile scaricare online il modello o reperirlo in Municipio. Due importanti aiuti per sostenere famiglie e piccole attività che versano in condizioni di disagio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quaterna da sballo ad Aversa: vinti 120mila euro

Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento