Stop alle code, i buoni libro arrivano sullo smartphone

Il Comune adotta il sistema CouponsBook per dematerializzare le cedole

L'assessore Ciro Tarantino

Pur nelle estreme difficoltà connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prosegue il forte impulso all'innovazione e informatizzazione dei servizi connessi alla Pubblica istruzione. Dopo una prima fase in cui il Comune di Aversa ha adottato il sistema pagoPA, tramite l’app Telemoney, per il servizio di refezione scolastica, che prevede la prenotazione e il pagamento dei pasti via web o telefono, ora viene del tutto informatizzato il sistema delle cedole librarie e dei buoni libro, grazie alla piattaforma software in cloud CouponsBook che consente di dematerializzare la cedola libraria, creando una cedola virtuale attraverso un pin univoco assegnato agli iscritti alla scuola primaria.

Lo stesso avviene per il buono libro, ovvero la domanda di concessione del contributo per l'acquisto dei libri di testo per iscritti alla scuola secondaria di primo e secondo grado, applicando i criteri predisposti dal Comune basati sulle attestazioni Isee presentate dai genitori. L’obiettivo è quello di eliminare lo spreco di carta, semplificare e velocizzare il lavoro e le operazioni svolte da tutti i soggetti coinvolti (utenti, Comune, scuole e librerie). Col nuovo sistema, infatti, gli utenti ritirano i libri di testo presso una delle qualsiasi librerie accreditate consegnando il proprio codice di “cedola virtuale” ricevuto; il Comune dispone in automatico di tutti i dati necessari per gestire il servizio immessi dalle scuole, dalle librerie e dai genitori; le scuole comunicano i libri di testo adottati e confermano le iscrizioni predisponendo la consegna automatica delle cedole virtuali attraverso un pin univoco attraverso notifica App, e-mail e sms; le librerie accreditate annullano la cedola virtuale inserendo il pin personale assegnato all’iscritto nel momento della consegna dei libri di testo ai genitori.

Ogni soggetto è abilitato all’accesso solo attraverso l’inserimento delle credenziali in proprio possesso. L’elenco delle scuole che trasmettono i dati delle cedole librarie, per l’inserimento nel sistema, sarà continuamente aggiornato e disponibile nella sezione Pubblica Istruzione del sito del Comune, mentre è in uscita anche l’avviso pubblico relativo ai buoni libro. Il sistema entrerà in funzione all’inizio della prossima settimana e permetterà di svolgere praticamente in diretta operazioni che prima richiedevano molti passaggi burocratici e lunghe attese per famiglie e librerie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento