'Buoni Covid' tra rinunce e 'spese monche': scoppia il caso a Marcianise

Tre attività commerciali hanno rinunciati: gli esercenti non convinti dall'aggio chiesto dalla società che ha prodotto i ticket

Un cartello affisso fuori ad un negozio di Marcianise

Sono giunte alla redazione di Casertanews diverse segnalazioni di problemi per la gestione e l’utilizzo dei buoni spesa rilasciati dal Comune di Marcianise per l’emergenza da Covid-19, che ha portato molte persone a non avere neanche i soldi per fare la spesa e che ha spinto il governo a stanziare somme destinate a garantire la sussistenza delle persone.

Dopo l’iter burocratico da parte del Comune di Marcianise, sembra che i cittadini che hanno ricevuto i buoni stiano incontrando diversi problemi. In primis, 3 attività commerciali che in un primo momento era state inserite nell’elenco hanno revocato la propria adesione. Ma i problemi non finiscono qui.

Perché come raccontato da Casertanews, l’aggio chiesto dalla società che ha elargito i ticket è molto alto e tanti esercenti stanno adottando “misure restrittive a danno dei clienti” che così si ritroverebbero, stando a quanto segnalato, a non poter comprare tutti gli alimenti presenti in alcuni negozi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo stesso ex consigliere comunale Giovan Battista Valentino ha sottolineato il caso: “Giungono da più parti difficoltà nell’utilizzo dei buoni spesa. Tra esercizi commerciali che hanno rinunciato, altri che impongono l’utilizzo al 50% ed altri ancora che limitano l’utilizzo a soli a determinati prodotti chi ci sta rimettendo sono solo i cittadini. I tanto attesi buoni spesa rappresentano solo un bluff".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse in Campania fino al 30 ottobre per il coronavirus

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Il Covid colpisce ancora: 187 nuovi positivi nel casertano

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Doppiato il record di contagi: 284 casi e 2 decessi nel casertano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento