menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvocato Pasquale Monaco dell'associazione 'Progetto Tifata'

L'avvocato Pasquale Monaco dell'associazione 'Progetto Tifata'

Bando fitti, 130 famiglie in attesa dei contributi. "Meritiamo rispetto"

La denuncia dell'associazione 'Progetto Tifata': "Dal Comune nessuna risposta"

Mancata erogazione dei contributi relativi al Bando fitti 2019, i cittadini di San Prisco protestano contro l'amministrazione comunale, diretta dal sindaco Domenico D'Angelo. Sono circa 130 i beneficiari entrati nella graduatoria definitiva comunicata all’amministrazione e pubblicata sul sito della Regione Campania il 9 giugno 2020. Nonostante al comune di San Prisco sia stata trasferita una cospicua somma, ad oggi l’iter non è stato ancora completato e sono molti i cittadini che non hanno ricevuto ancora nulla. A raccogliere la lamentela dei beneficiari è l'associazione 'Progetto Tifata' che, attraverso il suo portavoce avvocato Pasquale Monaco, fa sapere: "A distanza di diversi mesi, nonostante le continue sollecitazioni, diversi beneficiari dei contributi relativi al Bando fitti 2019 non hanno percepito nemmeno un centesimo. E dire che, lo scorso agosto, l'assessore ai Servizi sociali del Comune di San Prisco Lina Abbate, attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, annunciava testualmente: 'Appena torno, sarò di nuovo operativa. Tante cose ci aspettano, dando priorità sia al contributo Fitto Covid, sia a quello ordinario, sperando che la Regione provvederà ad accreditare le relative somme aggiuntive, al fine di soddisfare ove possibile le legittime richieste di tutti gli aventi diritto'. Nonostante - continua Monaco - siano passati diversi mesi nulla è cambiato, con tanti beneficiari che non hanno ricevuto niente. Speriamo in una risoluzione immediata del problema e che questi soldi arrivino il prima possibile ai cittadini, molti dei quali, anche a causa dell'emergenza Covid, stanno attraversano un periodo tutt'altro che facile. La gente è stufa dei tanti disservizi che ci sono da anni a San Prisco e pretende risposte certe dalle istituzioni comunali che continuano a latitare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Tar annulla l'ordinanza di De Luca sulla chiusura delle scuole

Attualità

Maestra positiva al Covid: chiusa la scuola

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento