rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Attualità Gricignano di Aversa

Bombe carta esplodono sotto casa del candidato sconfitto

Aquilante accusa: "Anche dopo la vittoria dimostrate di essere incivili"

Le prime polemiche a poche ore dalla chiusura dai seggi. Un clima subito infuocato a Gricignano d’Aversa, dove Andrea Aquilante, il candidato sindaco di ‘Uniti si può fare’, ha denunciato un episodio di “inciviltà” avvenuto verso le tre di notte, quando i supporters del neo sindaco Vincenzo Santagata stavano sfilando per le strade per festeggiare l’affermazione di ‘Cambiamo Gricignano’.

Durissime le accuse di Aquilante, che si è visto esplodere due bombe carta sotto la sua abitazione. “Anche dopo la vittoria dimostrate di essere incivili – ha affermato il vice sindaco uscente - Due bombe carta sotto casa mia durante il corteo, alle 3 di notte, hanno fatto sobbalzare dal letto mia madre che ha 83 anni. Forse saranno state commissionate dal nipote, o dal fratello, non saprei”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombe carta esplodono sotto casa del candidato sconfitto

CasertaNews è in caricamento