Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Servizio civile, il giallo della doppia graduatoria. Tutto bloccato dopo il ricorso

Ci sono 94 ragazzi che attendono di iniziare i progetti, ma si è creato un caso a Palazzo Castropignano

Una graduatoria e poi ancora un’altra. Con punteggi che cambiano improvvisamente e candidati idonei che si ritrovano fuori dai giochi. E’ il caso che si è venuto a creare sui progetti del Servizio Civile al Comune di Caserta con 94 ragazzi, tutti giovanissimi, che ancora non hanno potuto iniziare il loro lavoro visto che tutto l’iter è stato bloccato a causa di un ricorso. Colpa, come dicevamo, di errori di comunicazioni, basilari in una pubblica amministrazione.

Ma cosa è accaduto? A fine maggio, sulla homepage del sito del Comune di Caserta viene pubblicata la graduatoria di tutti i ragazzi che avevano presentato la domanda per il servizio civile. Accanto ai nomi vi era anche la votazione e la dicitura ‘idonea selezionata’ o ‘idonea non selezionata’. Tutto bene, se non fosse che, dopo un paio di ore, quella stessa graduatoria scompare dal sito. In tanti pensano ad un normale iter amministrativo, ma così non è. In serata ricompare l’elenco coi nomi ed ecco la sorpresa: punteggi cambiati, candidati idonei che si ritrovano esclusi e scavalcati da altri ‘colleghi’ che avevano ottenuto voti inferiori.

Qualcosa non quadra e c’è chi, avendo potuto visionare (e scaricare) la prima graduatoria, chiede chiarimenti. Nelle risposte che arrivano da Palazzo Castropignano si parla genericamente di errori nella pubblicazione della graduatoria non definitiva. Ma la cosa ‘puzza’. Tanto che qualche candidato decide di fare ricorso. Così da Roma arriva lo stop al Comune di Caserta. Progetti bloccati, per ora il Servizio Civile non parte. Con buona pace dei quasi 100 ragazzi che erano in attesa di poter iniziare a lavorare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile, il giallo della doppia graduatoria. Tutto bloccato dopo il ricorso

CasertaNews è in caricamento