Attualità

Incubo black out, oltre 3 ore di buio. Danni a bar, ristoranti e supermercati

Disagi e danni per migliaia di persone. Il guasto per un 'sovraccarico' ad una centrale

Pesanti i danni subiti dai commercianti di via Roma ad Aversa

Oltre 3 ore di disagi. Con l’Enel che si limitava a parlare di ‘sovraccarico’ alle cabine elettriche e migliaia di persone costrette a rimanere senza energia elettrica ma soprattutto senz’acqua (coloro che utilizzano le cisterne). Commercianti sul piede di guerra per quanto accaduto, con numerosi prodotti andati a male e ovviamente non riutilizzabili. Numerosi titolari di bar hanno denunciato l’accaduto: “Migliaia di euro di gelati da buttare, con chi dobbiamo prendercela?”, afferma un commerciante di Parete. 

Ma i disagi non ci sono stati solamente nella comunità paretana, ma anche e soprattutto in quella di Aversa che è rimasta completamente senza energia elettrica dalle 11 fino alle 14. Black out che ha colpito anche Lusciano, Trentola Ducenta e Cesa. 

Il guasto ci sarebbe stato in una cabina ‘centrale’ a Gricignano di Aversa, con numerosi operai al lavoro per risolvere questi problemi di sovraccarico. E’ vero anche che si parla di impianti ormai obsoleti, attivati, in alcuni casi, anche oltre 30 anni fa. E con lo sviluppo demografico puntualmente ogni anno questi black out diventano un problema da affrontare, e un dramma per centinaia di commercianti e operatori commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo black out, oltre 3 ore di buio. Danni a bar, ristoranti e supermercati

CasertaNews è in caricamento