Biodigestore, D'Angelo: “Favorevoli a un impianto, ma vanno coinvolti anche i Comuni vicini”

Il candidato sindaco di 'Casagiove nel Cuore' ribadisce: "Siamo contro la scelta di Ponteselice"

Il leader di 'Casagiove nel Cuore', Danilo D'Angelo

“Non siamo contro il biodigestore a prescindere, ma vogliamo che i processi vadano condivisi e partecipati da tutti e non soltanto dal Comune di Caserta”. Lo ha dichiarato il candidato sindaco di “Casagiove nel Cuore” Danilo D’Angelo dopo le nuove polemiche scoppiate martedì scorso nel corso del consiglio comunale di Caserta a seguito della protesta degli ambientalisti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Già in passato ci siamo espressi contro la scelta di Ponteselice come sede del nuovo biodigestore, perché ci sono altre zone della provincia che meglio si adatterebbero a un impianto del genere. Sappiamo benissimo – ha continuato D’Angelo – che questi impianti per il trattamento dei rifiuti sono necessari per evitare nuove crisi nella raccolta ma, anche se la costruzione del biodigestore non riguarda direttamente il Comune di Casagiove, è opportuno che anche i Comuni vicini siano coinvolti nella discussione e nel progetto. Ribadiamo la nostra apertura alla realizzazione di un biodigestore, che sarebbe fondamentale per non bloccare il ciclo dei rifiuti, ma chiediamo al sindaco di Caserta di coinvolgere anche la nostra Città in questo progetto e agli altri sindaci di valutare soluzioni alternative che abbiano minore impatto ambientale sulla popolazione come, ad esempio, la localizzazione della struttura nella zona industriale di Maddaloni”, ha concluso D’Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE REGIONALI E' ufficiale: Grimaldi eletto. Nel nuovo consiglio regionale ben 5 uscenti

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • SPECIALE SANTA MARIA A VICO Tutti i voti e i nuovi consiglieri comunali

  • SPECIALE ELEZIONI Graziano non sfonda a Caserta nonostante i big. Zinzi è il più votato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento