Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Gricignano di Aversa

Biodigestore e 'fabbriche dei veleni'. "Il sindaco vada subito a casa"

La rabbia dell'ex assessore Caiazzo contro Santagata: "Tolga il disturbo per il bene della comunità"

Dopo essere stata ‘cacciata’ dalla giunta comunale dal sindaco Vincenzo Santagata, l’ex assessore delegato all’Ambiente, Anna Michelina Caiazzo torna a parlare e lancia accuse, soprattutto nei confronti dell’amministrazione comunale. La consigliera di ‘opposizione’ ha presentato una interrogazione al sindaco ed alla giunta per avere “chiarimenti, spero seri e non fumosi, in merito all’iter di approvazione della variante normativa del Piano urbanistico comunale. Il senso dell’interrogazione, facendo politica in modo corretto, con i giusti passaggi politici e nei luoghi istituzionali opportuni, sta nel capire il perché ancora la variante, che ribadisco essenziale per fermare il biomostro ed i suoi fratelli non sia stata pubblicata sul Burc nemmeno questa settimana. Ad oggi, la variante non è presente nemmeno sul sito web dell’ente. Spero, anzi ci auguriamo tutti, che il Sindaco ci debba rispondere solo sul ritardo e che in realtà l’invio sia già avvenuto. Stiamo parlando di un provvedimento che ha vitale importanza contro le fabbriche dei veleni”.

Caiazzo sottolinea che “l’unica volontà, chiara ed univoca, è quella di salvaguardare il nostro territorio da questi insediamenti mortali. Il Puc andava fatto, andava tutelata l’aspettativa di poter costruire le case dei nostri compaesani, ma andava fatto rendendo lo sviluppo edilizio “ecosostenibile”, salvaguardando la salute di tutti i cittadini sia quelli che costruiranno che di tutti gli altri. Oggi la priorità non è solo costruire case, ripeto cosa comunque importante, ma è far si che lo si faccia in un ambiente il più possibile sano in cui chi abita le esistenti e chi abiterà quelle che saranno costruite in futuro, non le debba vivere come carceri in cui rinchiudersi per cercane, invano, di sfuggire a puzze nauseabonde e fumi dannosi, gravemente, per la salute.
Il Puc andava adottato comprensivo di variante. Senza è solo un lasciapassare per affaristi e politicanti interessati a tutto, ma non alla salute della collettività. Nessun altro insediamento che tratti rifiuti deve arrivare a Gricignano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biodigestore e 'fabbriche dei veleni'. "Il sindaco vada subito a casa"

CasertaNews è in caricamento