rotate-mobile
Attualità

Biodigestore, Velardi si affida alla Regione

Chiesto un parere sulle competenze dell'Ato Rifiuti per la localizzazione degli impianti

Si va in Regione per comprendere se il ruolo dell'Ato rifiuti, presieduto dal sindaco di Marcianise Antonello Velardi, sulla localizzazione del biodigestore a Ponteselice sia stato svilito o meno.

La questione è finita al centro del ricorso promosso da associazioni e 4 Comuni (San Nicola la Strada, Capodrise, Recale e Casagiove) che si sono rivolti al Consiglio di Stato dopo il rigetto della prima istanza al Tar. E così, almeno su un piano politico, è stata trattata nelle ultime riunioni dell'Ente d'Ambito con alcuni consiglieri del direttivo (il sindaco di Capodrise Angelo Crescente, quello di San Marco Evangelista Gabriele Cicala e quello di Fontegreca Antonio Montoro) che hanno espresso le proprie perplessità ritenendo che sia "una competenza esclusiva dell’Ente d’Ambito sulla realizzazione degli impianti provinciali" e pertanto hanno evidenziato "alla Regione proprio l’incompetenza del Comune di Caserta alla realizzazione dell’impianto".

La spinosa e delicata questione, nelle more che l'Ente completi il suo organigramma direttivo, è stata affrontata anche nel corso della riunione dello scorso 18 maggio. E' stato lo stesso sindaco di Caserta Carlo Marino, proprio prima dell'affidamento della progettazione dell'impianto di Ponteselice da 40mila tonnellate l'anno di rifiuti organici, a chiedere al consiglio di "delegare il Presidente e due componenti del Consiglio ad approfondire la predetta questione con l’Assessore all’Ambiente della Regione Campania, Fulvio Buonavitacola, ed il Direttore Generale per l’Ambiente competente e verificare, pertanto, le attuali competenze dell’ATO".

Per tale incarico sono stati scelti proprio il sindaco Crescente, tra i proponenti il ricorso al Consiglio di Stato, ed il vicesindaco di Parete Michele Falco

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biodigestore, Velardi si affida alla Regione

CasertaNews è in caricamento