rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità Macerata Campania

Disastro casse comunali: denuncia alla Corte dei Conti

L'opposizione dopo la battaglia in Consiglio ha inoltrato gli atti all'organo di controllo

Atti mancanti ed un bilancio di previsione 2021-2023 che fa acqua da tutte le parti. Per questo il gruppo consiliare Impegno Comune per Macerata Campania - con i consiglieri Antonietta Nacca, Fabio Cipro, Girolamo Stellato ed Annalisa Russano - dopo la battaglia in Consiglio Comunale ha proceduto alla denuncia dello stato delle casse dell'Ente alla Corte dei Conti. 

Secondo quanto denunciato, l'Ente non avrebbe rispettato i termini per l'adozione del bilancio di previsione gestendo le casse in esercizio provvisorio. Inoltre, dagli atti in possesso dell'opposizione, ci sarebbero circa 6 milioni di euro di disavanzo di gestione oltre ad 1 milione derivante dal disavanzo del Fondo Anticipazione Liquidità.

Ma c'è di più. Secondo quanto segnalato all'organismo di controllo il Comune di Macerata Campania non "si è dotato di scritture contabili atte a determinare in ogni momento l'entità della giacenza di cassa per rendere possibile la conciliazione con la cassa vincolata del tesoriere". 

"Dopo le segnalazioni in Consiglio Comunale circa le gravi mancanze del Bilancio di Previsione 2021 - 2023 il Gruppo Impegno Comune, non avendo avuto alcun cenno di risposta, se non silenzio assoluto dovuto alla verità di quanto sostenuto o forse anche per incapacità di controbattere, ha ritenuto opportuno denunciare all'organismo di controllo preposto quanto evidenziato nella seduta", si legge in una nota dell'opposizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro casse comunali: denuncia alla Corte dei Conti

CasertaNews è in caricamento